F1 Hungarian GP, Scuderia Toro Rosso

GRAN PREMIO D'UNGHERIA

HUNGARORING, BUDAPEST

PRIMO GRAN PREMIO: 1986
NUMERO DI GIRI: 70
DISTANZA DI GARA: 306.630 KM
LUNGHEZZA CIRCUITO: 4.381 KM
GIRO RECORD: 1:19.071 - MICHAEL SHUMACHER (2004)

GRAN PREMIO D'UNGHERIA

Il Gran Premio d'Ungheria gioca un ruolo molto speciale nella storia della Scuderia Toro Rosso, perché è la gara in cui alcuni dei nostri piloti hanno inaugurato la propria carriera in Formula 1: compreso il nostro ex allievo di maggior successo, Sebastian Vettel. Quando la Formula1 arrivò qui per la prima volta nel 1986, l'Ungheria non era esattamente la Città Proibita, ma forniva uno stuzzicante scorcio di vita dell'Europa Orientale dell'epoca, con le sue guardie di confine armate, condizioni di vita austere e la netta sensazione di essere tornati indietro nel tempo. Si diceva spesso che Budapest fosse una città ottima per fare acquisti se ci si era dimenticati di comprare qualcosa negli anni Sessanta! Ai giorni nostri, invece, è una movimentata e moderna metropoli, con i suoi magnifici edifici storici e la sua attrazione naturale per eccellenza: il fiume Danubio, che taglia la città in Buda e Pest, le due rive collegate da diversi spettacolari ponti.

L'odierno circuito dell'Hungaroring è allo stesso tempo divertente e frustrante: guidare un solo giro di questa tortuosa "Monaco senza muretti" è una sfida che piace a tutti i piloti. Ma, nei giorni di gara, le difficoltà di sorpasso - nonostante il rettilineo principale della pista sia stato allungato qualche anno fa – possono causare del traffico.

2018 Hungary GP race review by Toro Rosso

Hurrah in Hungary

Quel momento in cui le nostre STR13, nel venerdì di prove libere, hanno...

Punti pre-vacanze

"Che programmi hai per le vacanze?" È stato questa la domanda che ha girato...

Load more +

Caricamento Contenuti…