Formula 1 in Cina nel 2018 della Scuderia Toro Rosso

GP della Cina - Prove Libere

April 13, 2018

Prima giornata in pista, a Shanghai. Ecco le dichiarazioni del nostro team e dei piloti dopo le prove libere 1 e 2.





Pierre Gasly (STR13-04, Car 10)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:36.037, 11° pos., 21 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:34.849, 12° pos., 33 giri


"Oggi è stata la mia prima volta sul circuito di Shanghai e, in generale, è stata una buona giornata. È stato bello scoprire la pista e guidare davvero, dopo averlo fatto al simulatore o alla PlayStation! Penso che nel complesso sia stata una giornata positiva: a centro gruppo i distacchi sono ridottissimi e al momento siamo lì in mezzo. Ci sono un paio di squadre che sembrano piuttosto veloci qui, dunque dobbiamo lavorare sodo stasera per migliorare ancora, così come io penso di poterlo fare un altro po'. Lavorerò duramente e studierò tutti i dati questa sera: speriamo di trovare un po' più di passo domani, per lottare con le altre squadre di centro gruppo".






Brendon Hartley (STR13-03, Car 28)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:36.715, 16° pos., 23 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:35.333, 15° pos., 37 giri


"È stata una giornata ragionevolmente buona. Questa mattina abbiamo avuto a che fare con un fondo danneggiato, quindi nel corso della prima sessione di prove abbiamo perso un po' di tempo, che non è mai la cosa ideale, ma a parte questo, è stata una giornata pulita. Come nelle precedenti gare, combattiamo in maniera serrata a centro gruppo, dunque fare tutto al 100% ci consentirà di stare quanto più possibile in alto nella classifica, perché i distacchi sono estremamente stretti: abbiamo un po' di lavoro da fare in vista di domani. Anche se stamattina abbiamo perso un po' di tempo, mi sento abbastanza a mio agio con la vettura, il bilanciamento è buono e quindi se migliorassimo in alcune aree durante la notte, potremmo combattere ancora una volta in prima linea per la battaglia a centro gruppo".






Jonathan Eddolls (Chief Race Engineer):


"Partendo dai buoni risultati della scorsa gara ottenuti principalmente sul fronte aerodinamico, siamo arrivati qui con altre novità per cercare di ottimizzare l'aerodinamica della vettura, quindi le abbiamo utilizzate nelle prime libere. È stata una prima sessione piuttosto impegnativa, con un po' di problemi sulle vetture: Brendon ha colpito un uccello e ha lievemente danneggiato l'ala anteriore. Abbiamo avuto anche dei danni sul fondo della sua vettura, così abbiamo dovuto sostituirlo a sessione in corso e la cosa ha scombinato un po' i programmi. Per quanto riguarda Pierre, siamo riusciti a completare il programma e testare alcune nuove componenti che si sono rivelate buone, così le abbiamo portate anche nelle Libere 2. C'era molto vento oggi e, seppur sia stata una condizione uguali per tutti, ha reso l'analisi del bilanciamento piuttosto difficoltosa, incostante da curva a curva. Nella seconda sessione, abbiamo completato il normale obiettivo delle performance in simulazione qualifica e gara: è giusto dire che abbiamo fatto dei miglioramenti sul bilanciamento, ma probabilmente non abbiamo tirato fuori il massimo potenziale dalla monoposto in queste condizioni, dunque stasera avremo un po' di lavoro da fare. Mentre tentavamo di completare un test di raffreddamento, sul finire della sessione, ha iniziato a piovere e quindi non siamo stati in grado di raccogliere tutti i dati che ci servivano a causa del maltempo, ma questa era più per una comprensione a lungo termine e non legata a questo fine settimana".


Toyoharu Tanabe (Honda F1 Technical Director):


"Questo fine settimana, affrontiamo una sfida completamente diversa rispetto a quella del Bahrain, sia in termini di tracciato – visto che Shanghai ha uno dei rettilinei più lunghi dell'anno – sia per il tempo, che oggi è stato abbastanza fresco. Nel fine settimana dovremo far fronte a condizioni mutevoli, quindi dovremo modificare di conseguenza le impostazioni del motore. Finora, in queste tre ore di prove libere, tutto è andato bene sul fronte della Power Unit su entrambe le vetture, anche se la pioggia sul finale ci ha impedito di completare interamente il nostro programma".